Sun11182018

Last update08:17:13 PM GMT

Back News

TARANTO:ESTORSIONI: A GIUDIZIO AMMINISTRATORE ISTITUTO DI VIGILANZA

TARANTO, 8 GEN - L' amministratore unico dell' istituto di vigilanza privato Europolice, Annibale Carelli, di 45 anni, e' stato rinviato a giudizio

 

Read more...

APRICENA (FG):«Nord Puglie», processo per evasione e truffa

«Nord Puglie», processo per evasione e truffa

TARANTO: EVASIONE FISCALE, SEQUESTRATI BENI PER OLTRE 2 MLN A SOCIETA' VIGILANZA PRIVATA

TARANTO: EVASIONE FISCALE, SEQUESTRATI BENI PER OLTRE 2 MLN A SOCIETA' VIGILANZA PRIVATA Taranto, 25 mag. - (Adnkronos) - Beni mobili, immobili e disponibilita' finanziarie per oltre due milioni di euro sono stati sequestrati 'per equivalente' da militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Taranto a un un istituto di vigilanza privata.

Read more...

TARANTO:Maxi evasione sul business della vigilanza sequestrati beni per 2 mln di euro

Maxi evasione sul business della vigilanza sequestrati beni per 2 mln di euro >>

Scoperta la truffa di un istituto di vigilanza privata di Leporano con oltre 100 dipendenti, ora sotto amministrazione giudiziaria. Sigilli a case, auto terreni e anche una barca. Il titolare è stato denunciato

Impiegava oltre 100 vigilantes, la ditta di vigilanza privata di Leporano, in provincia di Taranto, che aveva evaso oltre due milioni di Iva. Il titolare è stato denunciato e stamattina i militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza hanno posto sotto sequestro beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie per oltre due milioni di euro. Il gip ha nominato un amministratore giudiziario per assicurare la prosecuzione dell'attività commerciale e il mantenimento del posto di lavoro a tutti i dipendenti.

Tra i beni sequestrati ci sono due appartamenti, due aree urbane adiacenti ai fabbircati, un garage, un locale commerciale, un terreno agricolo, tutti nel comune di Leporano. E poi ancora diciassette automobili aziendali, una imbarcazione di circa 10 metri, titoli e disponibilità finanziarie. L'operazione rappresenta la conclusione delle indagini svolte nei confronti della società di vigilanza privata, che hanno consentito di scoprire una evasione fiscale per un importo di oltre due milioni di euro per non aver versato l'Iva come accertato dalle fiamme gialle negli anni dal 2007 al 2009.

Fonte Repubblica (25 maggio 2011)

NOLA: Vince appalto di vigilanza privata, picchiato

Nola - Vince appalto di vigilanza privata, picchiato >>>

Avevano minacciato e poi violentemente picchiato il titolare di una ditta di vigilanza privata che faceva loro concorrenza.

Read more...

TREVISO:Botte da orbi per tre chiavette Usb

Botte da orbi per tre chiavette Usb «Denunceremo l'ipermercato»

VEDI FOTO >>>

Un uomo è stato condannato a un mese per aver rubato tre memory card come «risarcimento». Il legale: è stato inseguito e picchiato da due vigilantes, adesso il mio cliente ha il 70 per cento di invalidità

CASTELFRANCO (Treviso) – Mancano pochi minuti a mezzogiorno. E' il 2 agosto 2007. Dalle porte dell'Ipermercato esce un un uomo, che rotola a terra. Su di lui si avventano subito due vigilantes, un uomo e una donna, che lo picchiano ferocemente. Sono queste le immagini choc proiettate a palazzo di giustizia a Treviso. La vittima del pestaggio, un imprenditore di Caerano di San Marco nel settore tessile di 62 anni, rappresentato dall'avvocato Stefania Bertoldi, accusato di rapina e calunnia, è stato condannato invece per il furto: aveva infatti rubato tre memory card e per questo era stato inseguito e picchiato. «Ora faremo causa all'Ipermercato», dice il suo legale. «Il mio assistito ha una invalidità circa del 70% e fatica a camminare: quel giorno gli fratturarono la tibia».

L'uomo, a margine dell'udienza, si è scusato per il furto e ha spiegato di aver preso quelle memorie digitali da un cassone perché era furioso. Infatti, era la seconda volta che si recava all'ufficio per le relazioni col pubblico per chiedere lumi su un computer appena comperato che non gli funzionava. Ma non aveva ottenuto soddisfazione e per questo aveva rubato gli oggetti, per i quali è stato condannato ad un mese di reclusione.

Mauro Pigozzo

Fonte Corriere della Sera 11 maggio 2011

NUORO:Il questore sospende cinque guardie giurate

Il questore sospende cinque guardie giurate

NAPOLI: RAPINARONO UNA BANCA, TRE ARRESTI

NAPOLI: RAPINARONO UNA BANCA, TRE ARRESTI Napoli, 10 mag. - (Adnkronos) - Tre giovanissimi malviventi sono stati arrestati dalla polizia giudiziaria per una rapina commessa il 25 novembre di due anni fa

Read more...

MILANO:Il tribunale «blindato» da guardie senza armi

Il tribunale «blindato» da guardie senza armi >>>

Dimezzate le guardie, quelle vere con il revolver alla cintola. A vigilare sulla sicurezza del tribunale di Milano saranno d’ora in poi anche lavoratori qualunque,

Read more...

VIDEO

i video del Savip.

FOTO

Le foto del Savip.

CCNL

Contratto nazionale.

Blog »

Il Blog del SAVIP