Mon08202018

Last update06:55:34 AM GMT

Back News

BRESCIA:Guardia giurata, c'è un testimone

Guardia giurata, c'è un testimone

quinzano rapina1.jpg(red.) Due nuovi elementi entrano a far parte dell’inchiesta sulla morte di due banditi, uccisi lunedì scorso, dopo un colpo in banca, da una guardia giurata nel Bresciano.

Si tratta di una lungo segno nero sul muro di via Pianeri a Quinzano d’Oglio, dove è avvenuta la sparatoria fatale per Otello Astolfi, 62enne di Rovigo, residente a Ravenna, e per Ivan Alpignano, 38 anni, di Caselle Torinese, freddati dal vigilantes della Fidelitas, che in quel momento stava effettuando un servizio in paese, traccia probabilmente lasciata dalla Punto nera guidata dai malviventi.

Il secondo elemento che potrebbe essere utile alla difesa di Mauro Pelella, la guardia giurata 34enne, agli arresti con l’accusa di duplice omicidio volontario, è la testimonianza di una persona che avrebbe visto l’auto dei rapinatori effettuare la retromarcia in direzione di Pelella.

Il testimone confermerebbe quanto affermato dal vigilantes che per giustificare il suo gesto, l’avere impugnato la pistola d’ordinanza e avere fatto fuoco contro l’auto dei banditi, ha detto di avere temuto per la propria vita e di avere agito d’istinto.

In attesa di ulteriori accertamenti e dell’acquisizione di nuove prove, Pelella rimane in carcere, come disposto dal gip Luciano Ambrosoli per il pericolo di reiterazione del reato.

L’uomo, che nel frattempo è diventato padre di una bimba, nata proprio il giorno in cui veniva arrestato, ha ottenuto il sostegno del sindacato nazionale guardie giurate che ha in programma una manifestazione di solidarietà che dovrebbe svolgersi a Brescia, davanti al carcere di Canton Mombello.

Nei giorni scorsi, Viviana Beccalossi, coordinatore provinciale del Pdl aveva dichiarato la propria disponibilità ad offrire patrocinio gratuito alla guardia giurata.

Intanto, la procura non ha ancora dato il nulla osta alla sepoltura per i due banditi uccisi. Il terzo rapinatore, Dario Delle Grottaglie, 30 anni, che in un primo tempo era scappato, è in cella.

lunedì 11 aprile 2011 Fonte QUIBRESCIA

 

ROMA:Quei netturbini con la laurea pagati mille euro al mese

INCHIESTA ITALIANA

Quei netturbini con la laurea pagati mille euro al mese

Metà dei neo dottori trova solo lavori non qualificati Il 29 per cento dei lavoratori dei call center aziendali ha almeno un diploma triennale, molti anche il master. Secondo una ricerca di Almalaurea l'11% dei ragazzi considera del tutto inutile il titolo accademico conseguito

di ROSARIA AMATO e ANTONIO FRASCHILLA

Quei netturbini con la laurea pagati mille euro al mese

Read more...

SAN GIOVANNI ROTONDO (FG):INDETTO SCIOPERO PER IL PROSSIMO 11 APRILE SUL SAGRATO DELLA CHIESA DI SAN PIO

RISCHIO LICENZIAMENTO PER LE GUARDIE GIURATE DELLA CVU DI SAN GIOVANNI ROTONDO

AN GIOVANNI ROTONDO. Oggi 9 aprile 2011 alle ore 11.00, le guardie giurate di San Giovanni Rotondo in servizio presso la CVU cooperativa locale di vigilanza effettuarenno un presidio pacifico sul Sacrato di Santa Maria delle Grazie nella speranza che le preghiere a San Pio servano per far desistere il direttore Generale dell'Ospedale di San Pio nel confermare l'accordo contrattuale che li vede ridimensionati nell'organico ma soprattutto nella durata dello stesso 6 mesi non prorogabili. Il destino di 65 famiglie è legato a tale evento ... speriamo bene.

Il direttore e la redazione di Garganopress.net solidali con gli interessati e favorevoli ad una risoluzione che non penalizzi ancor più i lavoratori e le loro famiglie.

Sabato 09 Aprile 2011 07:54

GENOVA:Colpaccio della squadra mobile: caso risolto in 24 ore

Avrebbe commesso anche un’altra rapina ai danni di un portavalori genovese. Trovate due pistole e 3000 euro in contanti

Read more...

BRESCIA:RAPINATORI UCCISI: GIP, GUARDIA GIURATA RESTA IN CARCERE

Rimane in carcere la guardia giurata

Read more...

SASSARI:Polsarda, continua il presidio Vigilantes in attesa di stipendio

SASSARI. Loro sono lì, ancora seduti sui gradini davanti al palazzo della Provincia in piazza d'Italia.

Read more...

REGGIO CALABRIA Il racket stritola anche i vigilantes

Il racket stritola anche i vigilantes

 

ROMA:DELITTO OLGIATA

UN RESIDENTE: EVENTO CHE RUPPE LA TRANQUILLITA' DEL COMPRENSORIO TANTI CONTROLLI E UN CERTO DISAGIO PER GLI 'OLGIATINI'

Read more...

VIDEO

i video del Savip.

FOTO

Le foto del Savip.

CCNL

Contratto nazionale.

Blog »

Il Blog del SAVIP