Fri02232018

Last update06:43:42 PM GMT

Back operazioni GPG operazioni delle guardie giurate interventi

interventi

LIVORNO: PASSEGGIA AL MERCATO CON MACHETE, DENUNCIATO STRANIERO

LIVORNO: PASSEGGIA AL MERCATO CON MACHETE, DENUNCIATO STRANIERO Livorno, 17 set. - (Adnkronos) - Uno straniero, senza documenti e che non risponde alle domande della polizia, e' stato fermato a Livorno, mentre stamane passeggiava per i banchi del mercato centrale con un machete in mano, disturbando e minacciando clienti e negozianti.

BOLOGNA:SI ARRABBIA PER ATTESA AL PRONTO SOCCORSO, 46ENNE INDAGATO

SI ARRABBIA PER ATTESA AL PRONTO SOCCORSO, 46ENNE INDAGATO >>>

(AGI) - Bologna, 29 ago. - Per un dolore ad un piede si è presentato al pronto soccorso dell'ospedale Maggiore di Bologna, ed è stato classificato come codice bianco assegnato alle persone con le patologie più lievi. Dopo quasi tre ore di attesa è andato in escandescenze con il personale sanitario pretendendo di parlare con i medici e di essere visitato al più presto. E' nata anche una discussione con una guardia giurata ed è dovuta intervenire la polizia. Al termine del parapiglia il protagonista dell'episodio, un napoletano 46enne residente nel capoluogo emiliano, è stato indagato dalla Procura di Bologna per turbativa di pubblico servizio per aver a più riprese fermato alcuni infermieri che erano diretti verso la camera delle urgenze per assistere i pazienti in gravi condizioni. L'uomo, lamentando di essere stato spintonato, ha anche presentato, nei confronti della guardia giurata, una denuncia per lesioni per la quale la Procura ha avanzato una richiesta di archiviazione al giudice di pace. I fatti risalgono alla metà di luglio. Il napoletano, già conosciuto dal personale del pronto soccorso per non essere una persona molto paziente, è arrivato in ospedale intorno alle 17 ed è stato visitato alle 21. (AGI) Mir/Bo1

UGENTO:Arriva la Securpol, sfuma il colpo all'Eurospin

Arriva la Securpol, sfuma il colpo all'Eurospin >>>

Ugento. L'arrivo della guardia giurata ha messo in fuga i malviventi prima che riuscissero a terminare il foro nel soffitto del discount

UGENTO – Erano quasi riusciti nel loro intento ma l'allarme collegato alla centrale dell'istituto di vigilanza Securpol ha mandato il colpo in fumo.

La guardia giurata che è arrivata sul posto, infatti, attorno alle ore 22.30 ha messo i malviventi in fuga prima ancora che riuscissero a praticare il foro nel soffitto del supermercato Eurospin che avevano preso di mira e che avevano intenzione di svaligiare.

Non è la prima volta che un tentato colpo al discount di Ugento va fallito. Era accaduto lo scorso settembre, solo dopo però che era stato portato a termine quello di metà febbraio 2010. Anche in quel caso i ladri praticarono un buco nel soffitto, riuscendo a porta via 10mila euro dalla cassaforte.

Ma stavolta le cose non sono andate come i rapinatori avevano preventivato. Il repentino arrivo dell'agente li ha messi in fuga. Il più lento ad allontanarsi è stato anche visto fuggire: era vestito di nero ed indossava un casco da motociclista di colore bianco.

ROMA.CASO DENISE: IL 1 SETTEMBRE 2004 SPARI' NEL NULLA, UN MISTERO LUNGO 7 ANNI UNICI IMPUTATI NEL PROCESSO LA SORELLASTRA E L'EX FIDANZATO

CASO DENISE: IL 1 SETTEMBRE 2004 SPARI' NEL NULLA, UN MISTERO LUNGO 7 ANNI UNICI IMPUTATI NEL PROCESSO LA SORELLASTRA E L'EX FIDANZATO Roma, 27 ago. (Adnkronos) - Mancano pochi minuti a mezzogiorno e la nonna di Denise sta preparando il pranzo. Ma quando l'anziana donna esce di casa, in via Domenico La Bruna, a Mazara del Vallo (Trapani) per chiamare la nipotina di quattro anni, che gioca fuori con i cuginetti, non la trova.

NAPOLI: FALLISCE IL TERZO COLPO DELLA BANDA DEL BUCO IN QUATTRO GIORNI

NAPOLI: FALLISCE IL TERZO COLPO DELLA BANDA DEL BUCO IN QUATTRO GIORNI Napoli, 10 ago. - (Adnkronos) - Questa volta la banda del buco ha fallito: per la terza volta in quattro giorni, dopo due assalti a due tabaccherie, (entrambi riusciti) gli uomini in tuta hanno provato a rapinare la Banca popolare di Ancona

TOSCANA: GUARDIE GIURATE SGOMBERANO STABILIMENTO OCCUPATO EATON DI MASSA REGIONE, DA PROPRIETA' INTIMIDAZIONI AI LAVORATORI

TOSCANA: GUARDIE GIURATE SGOMBERANO STABILIMENTO OCCUPATO EATON DI MASSA REGIONE, DA PROPRIETA' INTIMIDAZIONI AI LAVORATORI

Firenze, 10 ago. - (Adnkronos) - ''Voglio esprimere tutta la mia solidarieta' ai lavoratori della Eaton che hanno subito stamattina un atto intimidatorio da parte della proprieta', con l'espulsione dalla fabbrica del presidio operaio a guardia della struttura''.

PALERMO:PENSIONATO ARRESTATO A PALERMO DAVANTI A BANCA CON PISTOLA CARICA

PENSIONATO ARRESTATO A PALERMO DAVANTI A BANCA CON PISTOLA CARICA (AGI) - Palermo, 6 ago. - Era fermo davanti a una banca con una pistola carica e un coltello. Arrestato dai carabininieri un pensionato. L'accusa e' di porto illegale di armi da sparo. I fatti si sono svolti intorno alle 13 di ieri. L'uomo, a quell'ora, si e' presentato di fronte all'istituto di credito "Unicredit" e, anziche' entrare all'interno dell'agenzia, ha cominciato a passeggiare nervosamente davanti all'ingresso impugnando un lungo coltello. A quel punto la guardia giurata presente si e' accorta dell'uomo e, soprattutto, del coltello ed immediatamente ha allertato il 112. I Carabinieri, dopo pochi minuti, sono riusciti ad intercettare e a bloccare l'uomo. I militari hanno trovato addosso all'uomo un coltello lungo circa 22,5 centimetri e nella tasca dei pantaloni una pistola beretta cal. 6,35, mod. 950-b, perfettamente funzionante e contenente un caricatore con 8 cartucce. L'uomo aveva con se' anche un marsupio, all'interno del quale i militari hanno trovato un altro coltello lungo circa 17 centimetri, una fondina per pistola, diverse cartucce e un caricatore vuoto per pistola cal. 9 corto.

Fonte AGI 06 AGO 11

NAPOLI:Napoli, arrestato per lesioni il cantante neomelodico "Raffaello"

Napoli, arrestato per lesioni il cantante neomelodico "Raffaello" Aggredisce vigile del fuoco, agenti e infermieri

Roma, 7 lug. (TMNews) - Arrestato a Napoli il noto cantante neomelodico Raffaele Migliaccio in arte Raffaello: ha aggredito un vigile del fuoco, una guardia giurata, e gli agenti intervenuti. Un'agressione "senza alcun motivo apparente", spiegano gli agenti della questura di Napoli. "Raffaello", 24enne di Casoria, è uno tra i più conosciuti esponenti della corrente neomelodica della "canzone napoletana", molto seguito nel capoluogo partenopeo, tanto da riempirne il palasport, ha iniziato a cantare a 12 anni e ha collezionato altrettanti album, tra le sue hit "Scivola quel jeans". Questa mattina, gli agenti del commissariato di polizia "Dante", hanno arrestato Migliaccio con l'accusa di oltraggio, minacce, lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma da taglio. Stamattina, in via S. Anna dei Lombardi, "ha aggredito senza alcun motivo apparente, un ignaro dipendente dei vigili del fuoco che rientrava a casa dopo il turno di servizio", spiega la questura di Napoli. Dopo una violenta lite, sedata anche grazie all`intervento di una guardia giurata che passava lì vicino, il cantante è fuggito nel Vico Secondo della Quercia, e si è rifugiato da alcune amiche francesi, in un residence. Poco dopo, gli agenti, fermati da alcuni passanti sono arrivati sul posto, e sono entrati nel residence per identificare il presunto aggressore. Dopo insistenti inviti ad aprire la porta, dall`abitazione è uscito Migliaccio, che - spiega la questura - brandendo due coltelli, con lame di circa 20 centimetri, ha minacciato i poliziotti, tentando di fuggire. Poi, ha posato i coltelli, e ha iniziato a colpire gli agenti, fino a quando questi, "a gran fatica", sono riusciti ad immobilizzarlo. Prima di entrare nell`auto della polizia, ha poi colpito un infermiere del 118, arrivato sul posto per medicare il vigile del fuoco, il primo aggredito. Non pago, ha tentato invano di prendere dalla sua fondina la pistola di ordinanza di un agente della municipale presente sul posto. Portato negli uffici del Commissariato, "senza alcun motivo ha continuato a minacciare e aggredire qualsiasi agente che tentava di riportarlo alla ragione", prosegue la questura. "Raffaello", è stato quindi arrestato e domani mattina sarà processato con rito direttissimo.

Fonte TMNews 07-LUG-11

MILANO:Milano, guardia spara ai ladri di rame. Ne ferisce uno: è in fin di vita

Milano, guardia spara ai ladri di rame. Ne ferisce uno: è in fin di vita

Doveva essere il classico furto di rame messo a segno da una banda di romeni di­sperati. E invece la vicenda è sfociata in tragedia con uno dei malviventi che lotta tra la vita e la morte all'ospe­dale San Raffaele, colpito tra il petto e la gola da un proiettile sparato da una guardia giurata.

ROMA: TENSIONE AL CAR DI GUIDONIA TRA MANIFESTANTI E FORZE ORDINE, DUE ARRESTI

ROMA: TENSIONE AL CAR DI GUIDONIA TRA MANIFESTANTI E FORZE ORDINE, DUE ARRESTI Roma, 30 giu. - (Adnkronos) - Tensione al Car di Guidonia, dove dalle 22 di ieri, circa 800 persone hanno organizzato una protesta con circa 600 mezzi pesanti.

NAPOLI:RIFIUTI: APPICCA FUOCO A CUMULO IMMONDIZIA, DENUNCIATO A NAPOLI

RIFIUTI: APPICCA FUOCO A CUMULO IMMONDIZIA, DENUNCIATO A NAPOLI (AGI) - Napoli, 29 giu. - Un uomo di 55 anni e' stato denunciato per incendio doloso, dopo aver appiccato fuoco a rifiuti accumulati a Napoli. Gli agenti che hanno sorpreso C.V. lo hanno accusato di incendio doloso. Su segnalazione intorno alle 23 della guardia giurata in servizio alla stazione della Circumvesuviana (treno di collegamento tra Napoli e i comuni della fascia vesuviana e del nolano, ndr.) di porta Nolana, i poliziotti lo hanno individuato e fermato mentre ancora si aggirava in zona. Anche il vigilantes si era reso conto delle sue intenzioni e si era avvicinato all' uomo nel tentativo di fermarlo, ingaggiando una violenta colluttazione, ma l'uomo era fuggito. Fonte AGI 29 GIU 11

MILANO: GUARDIA GIURATA SPARA A SEGRATE, UN FERITO GRAVE

MILANO: GUARDIA GIURATA SPARA A SEGRATE, UN FERITO GRAVE Milano, 29 giu. - (Adnkronos) - Un cittadino rumeno e' stato portato in codice rosso all'ospedale San Raffaele di Milano con una grave ferita al petto da arma da fuoco.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO (ASCOLI PICENO):ANNEGAMENTI:RITROVATO CADAVERE DONNA SCOMPARSA NELL'ASCOLANO

ANNEGAMENTI:RITROVATO CADAVERE DONNA SCOMPARSA NELL'ASCOLANO (ANSA) - SAN BENEDETTO DEL TRONTO ASCOLI PICENO), 28 GIU - E' stato ritrovato la notte scorsa, poco dopo l'una, il cadavere di Antonella Ferri, la bagnante ascolana di 31 anni dispersa

PALERMO:TENTA STRANGOLARE MEDICO OSPEDALE PALERMO, "HA UCCISO MIA FIGLIA"

TENTA STRANGOLARE MEDICO OSPEDALE PALERMO, "HA UCCISO MIA FIGLIA"

(AGI) - Palermo, 23 giu. - Momenti di tensione oggi nel reparto di Ginecologia dell'ospedale "Cervello" di Palermo. Intorno alle 14, durante l'orario di visita, le grida di una donna hanno spaventato le degenti e i familiari presenti nelle varie stanze.

OSTUNI:Sventato un colpo alla Q8

OSTUNI – Avevano già manomesso il sistema di sorveglianza e praticato dei buchi nella serranda della rivendita di tabacchi per far saltare la serratura.

 

BOLOGNA:Centro Lame: ladro "pizzicato", minaccia vigilantes con una siringa

Tentato furto all'Ipercoop Lame: il ladro, con la refurtiva, è stato bloccato dagli addetti alla sicurezza che, in tutta risposta, si sono visti brandire contro una siringa.

LECCE:Colpo in banca, rapinatore seguito e messo in trappola

Il giovane è stato visto e inseguito da un vigilante della Sveviapol che ha sparato due colpi in aria. Aveva minacciato con taglierino donna e bimba nella Bpp di Galatone. Arrestato dai carabinieri

I poteri di controllo e vigilanza del datore di lavoro

I poteri di controllo e vigilanza del datore di lavoro >>

di Roberto Grementieri - Lunedì 23 Maggio 2011

Lo Statuto dei lavoratori prevede che i datori di lavoro possano esercitare attività di controllo sui propri dipendenti.

In particolare l’assoluto divieto di servirsi, per il controllo dell’attività lavorativa, di guardie giurate riguarda l’esclusiva utilizzabilità per tutela del patrimonio aziendale.

Risulta conseguentemente esclusa alle guardie giurate la possibilità di avere accesso nei locali di lavorazione, se non per motivi ed esigenze attinenti la salvaguardia dei beni aziendali e con previa comunicazione preventiva ai lavoratori dei nominativi e delle specifiche mansioni del personale di vigilanza sul luogo di lavoro.

 

Per quanto riguarda il divieto di effettuare controlli mediante impianti audiovisivi o altre apparecchiature atte à sorvegliare a distanza l’attività dei lavoratori, la normativa prevede a riguardo che l’impiego di strumenti sia consentito solo per comprovate esigenze organizzative e produttive o per motivi di sicurezza, e previo accordo con le rappresentanze sindacali e aziendali.

 

L’orientamento giurisprudenziale ha previsto in alcuni casi che questi possano comunque risultare legittimi; è il caso dei controlli posti in essere, da dipendenti di un’agenzia investigativa, su incarico del datore di lavoro.

Il personale investigativo risultano utili per constatare l’eventuale appropriazione di denaro o di altre gravi inadempienze messe in atto dal dipendente.

 

 

SAN SEVERO (FG):FURTI RAME: VIGILANTES SPARA E SVENTA FURTO IN CENTRALE S. SEVERO

FURTI RAME: VIGILANTES SPARA E SVENTA FURTO IN CENTRALE S. SEVERO >>

(AGI) - Foggia, 23 mag. - Un vigilantes in servizio sabato sera in una centrale elettrica in localita' Ratino, nelle campagne di San Severo (Fg), ha sventato un furto sparando 16 colpi di pistola dopo aver scoperto in azione tre ladri, che hanno sparato e colpito l'auto della guardia giurata, prima di dileguarsi. Dopo la sparatoria il vigilante ha dato l'allarme ai carabinieri che ora stanno accertando se uno dei ladri e' rimasto ferito durante il conflitto a fuoco.

(AGI) fg/Tib

Napoli, allarme sicurezza al porto. Guardie giurate: siamo isolati

Napoli, allarme sicurezza al porto. Guardie giurate: siamo isolati

Napoli, 20 MAG (Il Velino/Velino Campania) - Silenzio nella zona del porto di Napoli e in via Marina dove, due giorni fa durante un tentativo di rapina, e' stato aggredito un turista americano davanti agli occhi disperati della moglie.

Le volanti sventano maxi-furto nel caveau - Sventato maxi-furto in banca

Le volanti sventano maxi-furto nel caveau - Sventato maxi-furto in banca

VIDEO

i video del Savip.

FOTO

Le foto del Savip.

Sentenze Savip

sentenze del Savip

CCNL

Contratto nazionale.

Blog »

Il Blog del SAVIP