Thu02272020

Last update07:16:17 PM GMT

  • LINK utili

Back News CAMERA: LA SETTIMANA IN COMMISSIONE - DIFESA E FINANZE

CAMERA: LA SETTIMANA IN COMMISSIONE - DIFESA E FINANZE

  • PDF

CAMERA: LA SETTIMANA IN COMMISSIONE - DIFESA E FINANZE

9CO1033194 4 POL ITA R01 CAMERA: LA SETTIMANA IN COMMISSIONE - DIFESA E FINANZE (9Colonne) Roma, 17 gennaio - Passi avanti in Commissione Difesa per la riforma dei sindacati militari, col termine per la presentazione degli emendamenti fissato a lunedì 27. Incardinata inoltre una delega per la creazione della Riserva ausiliaria di soccorso sanitario e socio-assistenziale, su cui tutti sembrano d'accordo, tanto è stato ipotizzato il trasferimento alla sede legislativa (ma la Lega ha chiesto alcune audizioni). Contiene due condizioni il parere approvato al milleproroghe: le guardie giurate imbarcate in acque internazionali per difendere navi italiane dai pirati dovranno comunque possedere i requisiti previsti dal regolamento recentemente approvato dal Ministero dell'Interno (anche se fino al 30 giugno potranno anche non aver frequentato i corsi teorico-pratici previsti dalla legge); l'atto amministrativo del presidente del Consiglio che individua gli enti cui si applicano gli obblighi di sicurezza cibernetica dovrà essere trasmesso al Copasir. Favorevoli invece i pareri alle ratifiche degli accordi Ue-Svizzera sui programmi europei di navigazione satellitare e di cooperazione nel settore della difesa con l'Etiopia. La Commissione Finanze ha trasmesso all'Aula il decreto Banca popolare di Bari, con il via libera ad alcuni dei 62 emendamenti ammissibili. Poche le modifiche approvate: la Banca del Mezzogiorno dovrà riferire ogni 4 mesi alle Commissioni parlamentari competenti e presentare alle Camera una relazione annuale sulla sua attività; agli amministratori dell'eventuale società "figlia" della Banca si applicheranno i requisiti di onorabilità, professionalità e autonomia previsti dal Testo unico bancario. Altre novità potrebbero però arrivare durante l'esame in Aula: come ha spiegato il sottosegretario all'Economia Baretta, la ravvicinata calendarizzazione del provvedimento in Aula (lunedì 20) ha impedito a Governo e maggioranza di approfondire alcuni emendamenti come quelli che assicurano il mantenimento dei livelli occupazionali della Bpb e si occupano della più generale riforma delle banche di credito cooperativo. (Pon) 171832 GEN 20