Wed06282017

Last update08:39:41 AM GMT

Back Cronaca Cronaca nazionale Assalti a Portavalori «Più sicurezza a guardie giurate e cittadini»

«Più sicurezza a guardie giurate e cittadini»

  • PDF

«Più sicurezza a guardie giurate e cittadini»

L’appello del sindacato al rispetto delle leggi sui trasporti di soldi. Ritrovate le tre auto del commando

03 giugno 2016

MOSCIANO. Le auto dei banditi sono state ritrovate al confine tra Tortoreto e Mosciano. Macchine di grossa cilindrata, tra cui una Range Rover e un Suv, con cui i malviventi sono scappati dopo aver bloccato il portavalori della Fitist Security di Jesi (gruppo Mondialpol) partito da Città Sant’Angelo con un carico di un milione e 800mila euro di incassi dei supermercati del Pescarese, diretto nel caveau marchigiano con tre guardie giurate di cui una rimasta lievemente ferita. Un colpo che i malviventi non sono riusciti a portare a termine dopo aver iniziato a tagliare con una mola la lamiera del blindato, mola abbandonata sul posto e che ad un certo punto si sarebbe inceppata. Altro aiuto potrà arrivare dalla visione di alcune telecamere della zona. Secondo gli investigatori potrebbe trattarsi di una banda proveniente da Foggia. Sull’ episodio interviene il Sivap, il sindacato nazionale delle guardie giurate. «Purtroppo», scrive il segretario nazionale Vincenzo del Vicario, «assistiamo a continui assalti a portavalori che, mettendo spesso a repentaglio la sicurezza dei comuni cittadini, sono anche il frutto di una disorganizzazione del sistema di coordinamento e controllo sui servizi di trasporto valori di cui sono responsabili tutti coloro che devono stabilire le regole e devono garantirne l'applicazione». E ancora: «L'assalto al furgone portavalori della Fitist pone sempre gli stessi interrogativi circa il trasporto valori, attività in cui il rischio per i lavoratori è notevolmente più alto rispetto alle pur ingenti somme trasportate. Chiediamo che la questura accerti quante ore di lavoro avessero già svolto le guardie giurate e quante dovessero ancora svolgerne e se tali turni di servizio siano compatibili con un servizio sicuro di trasporto valori. Sembra assurdo che i trasporti valori possano essere effettuati anche di notte,quando le condizioni favoriscono oggettivamente i criminali. Occorre anche che sia chiarito se i sistemi di sicurezza del furgone abbiano funzionato, con speciale riguardo a quelli che dovrebbero, mediante schiume polimeriche, impedire l'asportazione del danaro ».

Fonte: IlCentro>>>

 

VIDEO

i video del Savip.

FOTO

Le foto del Savip.

Sentenze Savip

sentenze del Savip

CCNL

Contratto nazionale.

Blog »

Il Blog del SAVIP