Fri12152017

Last update03:40:48 PM GMT

Back Aereoporti Notizie dagli aeroporti Aereoporti italiani BRINDISI:RAZZIA BAGAGLI AEROPORTO BRINDISI,2 CONDANNE E 2 ASSOLUZIONI Guardie giurate imputate di peculato, erano state licenziate

BRINDISI:RAZZIA BAGAGLI AEROPORTO BRINDISI,2 CONDANNE E 2 ASSOLUZIONI Guardie giurate imputate di peculato, erano state licenziate

RAZZIA BAGAGLI AEROPORTO BRINDISI,2 CONDANNE E 2 ASSOLUZIONI Guardie giurate imputate di peculato, erano state licenziate

 

(ANSA) - BRINDISI, 25 MAR - Si è concluso con due condanne e due assoluzioni da parte del tribunale di Brindisi il processo con rito ordinario a carico di tre guardie giurate e un operatore aeroportuale, imputati per peculato, accusati di essersi sistematicamente appropriati di valori contenuti nei bagagli dei passeggeri dello scalo di Brindisi. I giudici hanno condannato a due anni e quattro mesi Claudio Malvaso, 34 anni, di Mesagne (Brindisi), e a due anni e otto mesi Antonio Binetti, 38 anni, di Brindisi. Assolti Antonio Lazzoi, 27 anni, e Andrea Torino, 24 anni, entrambi di Brindisi. Il pm Milto Stefano De Nozza aveva chiesto la condanna dei tre vigilanti a pene fino a tre anni e una assoluzione. In tutto erano nove le persone coinvolte nell'inchiesta condotta dalla polizia di frontiera: in tre avevano patteggiato la pena in fase di indagine, due imputate erano invece state condannate al termine di un giudizio abbreviato. Le guardie giurate sono state tutte licenziate e hanno perso i contenziosi avviati dinanzi al giudice del lavoro. In otto furono arrestati nell'aprile 2012 su ordinanza di custodia cautelare. Nel processo, rivendicando un danno da reputazione, si è costituito parte civile l'istituto di vigilanza Ivri, al quale venne revocato l'appalto proprio in seguito agli episodi oggetto di indagine. Il Tribunale ha riconosciuto una provvisionale di 20.000 euro su un danno che dovrà essere quantificato in sede civile. Dieci gli episodi contestati nell'intera inchiesta, di cui quattro sono tentativi andati in fumo per varie ragioni. Stando a quanto fu accertato dalla polizia, venivano prelevati dalle valigie soldi, generi alimentari, ma anche Playstation, iPad, telefonini e caricabatterie. Gli investigatori posizionarono quattro microcamere in aeroporto, una delle quali nello stanzino in cui venivano effettuati i controlli dei bagagli da stiva in caso di anomalia.(ANSA) 25-MAR-15 20:30

VIDEO

i video del Savip.

FOTO

Le foto del Savip.

Sentenze Savip

sentenze del Savip

CCNL

Contratto nazionale.

Blog »

Il Blog del SAVIP