Tue02182020

Last update09:26:32 PM GMT

Back operazioni GPG interventi delle guardie LUCCA:RAPINATORI IN SUPERMERCATO,LI BLOCCANO CON PISTOLA E PADELLA PANICO AD ALTOPASCIO, VIGILANTE PUNTA ARMA,DIRETTORE LI COLPISCE

LUCCA:RAPINATORI IN SUPERMERCATO,LI BLOCCANO CON PISTOLA E PADELLA PANICO AD ALTOPASCIO, VIGILANTE PUNTA ARMA,DIRETTORE LI COLPISCE

ANSA - ALTOPASCIO (LUCCA), 27 MAR - Panico in un supermercato di Altopascio ieri pomeriggio per una rapina: ma due delinquenti sono stati arrestati e un terzo personaggio, sospettato di aspettarli fuori per la fuga, e' stato denunciato. L'assalto, secondo quanto ricostruito stamani dalla compagnia carabinieri di Lucca, e' stato piuttosto movimentato: non solo una guardia giurata donna ha estratto la pistola d'ordinanza puntandola a scopo intimidatorio contro i due malviventi, ma perfino il direttore e' entrato in azione colpendone uno con una padella presa dagli scaffali mentre l'altro rapinatore nella concitazione e' caduto a terra. I due rapinatori erano entrati mentre il supermercato era affollato di clienti. Cercando di non farsi notare si sono avvicinati ad una cassiera e le hanno puntato un taglierino alla gola facendosi consegnare il contante, quasi 500 euro. Un'addetta alla sicurezza ha notato la scena, si e' avvicinata ed ha estratto la pistola d'ordinanza puntandola contro di loro. A quel punto e' scoppiato il panico. La gente ha abbandonato i carrelli per guadagnare l'uscita, qualcuno si e' gettato a terra temendo gli spari, che comunque non ci sono stati. Addirittura uno dei rapinatori e' caduto per terra mentre l'altro ha afferrato il braccio della vigilantes ed e' iniziata una colluttazione. A quel punto e' intervenuto il direttore del supermercato che ha impugnato una padella ed ha sferrato un potente colpo a uno dei malviventi, stordendolo. In due comunque hanno provato a fuggire ma direttore e vigilante prima di intervenire avevano chiamato il 112. Cosi' all'uscita i rapinatori si sono trovati davanti i carabinieri di Capannori, che li hanno subito affrontati, disarmati e catturati. Finita la tensione, i clienti del supermercato hanno applaudito l'intervento dei militari. I carabinieri hanno recuperato il contante rapinato ed identificato i due: Giuseppe Margiore, 23 anni, e Pietro Poerio, 30, napoletani, manovali. Denunciato un terzo napoletano di 37 anni che si trovava nei paraggi. I carabinieri sospettano che si tratti di un complice pronto a scappare in auto con gli altri due subito dopo il colpo. ANSA 27-MAR-13 13:32