Sat07222017

Last update05:20:01 AM GMT

Back C.C.L.N. CCNL ROMA:CONTRATTI: SIGLATO RINNOVO PER GUARDIE GIURATE

ROMA:CONTRATTI: SIGLATO RINNOVO PER GUARDIE GIURATE

  • PDF

AGI - Roma, 23 gen. - Siglato, dopo quattro anni, l'accordo per il rinnovo del contratto nazionale delle guardie giurate.

Lo comunica la Filcams-Cgil. L'intesa non e' stata sottoscritta dalla Uiltucs. L'accordo prevede l'erogazione di una somma a titolo di una tantum pari a 450 euro con incrementi salariali precisati a ogni livello. AGI (Segue) 23 15.55 GEN 13

CONTRATTI: SIGLATO RINNOVO PER GUARDIE GIURATE (2) (AGI) - Roma, 23 gen. - "Il contesto di pesante crisi in cui versa il settore ha indubbiamente condizionato l'esito del negoziato, in particolare per quanto riguarda le parti economiche - sottolinea la Filcams-Cgil - tuttavia, l'intesa salvaguarda integralmente il contratto nazionale e i diritti dei lavoratori, a fronte del rischio concreto di una sua fine, dovuta alle gravi divisioni intervenute in seno alla rappresentanza datoriale". "Dispiace che la Uiltucs non abbia condiviso l'intesa", afferma il segretario generale della categoria Franco Martini, "con motivazioni palesemente decontestualizzate e in parte strumentali, che la Filcams respinge. Dispiace ancor piu' a fronte del fatto che la stessa organizzazione ha, pochi giorni prima, sottoscritto da sola un altro accordo con Federsicurezza, che creera' un pericoloso effetto dumping nel settore, con evidenti danni per i lavoratori". La Filcams-Cgil si augura "che in futuro il senso di responsabilita' richiesto alle parti sociali (e spesso alla Cgil) per gestire la piu' grave crisi vissuta dal paese, non diventi esercizio a intermittenza, perche' influenzato da dinamiche che poco hanno a che fare con le condizioni reali delle lavoratrici e dei lavoratori". AGI 23 15.56 GEN 13

CONTRATTI: SIGLATO RINNOVO PER GUARDIE GIURATE (3) (AGI) - Roma, 23 gen. - L'intesa per la firma del nuovo Ccnl e' stata siglata ieri dalle organizzazioni di categoria Assiv/Confindustria, Lega Coop Servizi, Federlavoro e Servizi -Confcooperative e AGCI - Servizi, in rappresentanza della parte datoriale, Filcams Cgil, Fisascat Cisl, in rappresentanza dei lavoratori. Il contratto, di durata triennale, scadra' il 31 gennaio 2016 e riguarda 48 mila addetti del settore vigilanza, di cui 45 mila con qualifica di guardia giurata armata (dati Inps). Per la prima volta nel perimetro contrattuale sono compresi anche i servizi fiduciari forniti da personale non armato. AGI 23 16.11 GEN 13

_____________________________________________________________________________________________________________________

CONTRATTI: UILTUCS, INACCETTABILE ACCORDO RINNOVO GUARDIE GIURATE (AGI) - Roma, 23 gen. - "Si profila un accordo 'bidone' per le oltre 50 mila guardie giurate. La Fisascat-Cisl e la Filcams-Cgil hanno definito con le associazioni datoriali del settore un'ipotesi di rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro della categoria assolutamente inaccettabile per la Uiltucs". Lo sottolinea il segretario generale della Uiltucs, Bruno Boco. AGI  (Segue) 23 17.22 GEN 13

CONTRATTI: UILTUCS, INACCETTABILE ACCORDO RINNOVO GUARDIE GIURATE (2) (AGI) - Roma, 23 gen. - "Il danno economico e' enorme: i lavoratori vedrebbero svalutato il proprio salario di oltre il 30%. L'ipotesi in questione - aggiunge Boco - prevedrebbe un aumento di sessanta euro nei tre anni con una prima tranche di venti euro. Basti pensare che l'indennita' di vacanza contrattuale sarebbe pari, invece, a 42 euro con decorrenza immediata e con oltre 1.300 euro di arretrati e che, secondo i calcoli dell'Ipca, l'aumento dovrebbe essere di oltre 120 euro al quarto livello. Per un pugno di euro, la Fisascat smentisce, cosi', gli accordi sottoscritti a livello confederale dalla Cisl e la Filcams fa pateracchi a livello di categoria mentre la Cgil, a livello confederale, non aveva neanche firmato l'accordo sul nuovo sistema contrattuale. Dal punto di vista normativo, poi, si prospettano altri seri problemi. La gradualita' del passaggio di livello dei nuovi assunti - afferma il sindacalista - sarebbe tale da superare i 36 mesi: questo allungamento dei tempi produce, nei fatti, una diffusa precarieta' e una condizione che non favorisce la stabilizzazione del contratto. In questo modo, la Filcams, mentre si oppone alle assunzioni alla McDonald's, che pure offrono alcune importanti garanzie per i giovani, in questo caso, invece, contribuisce ad allargare le maglie della precarieta' a danno dei contratti stabili". AGI  23 17.22 GEN 13

 

Attachments:
Download this file (vigilccnl2013.pdf)vigilccnl2013.pdf361 Kb